CONCORSO INTERNAZIONALE DI PROGETTAZIONE POLO SCOLASTICO DI ECCELLENZA ALBERGHIERO ED AGROALIMENTARE

 
CONCORRENTI AMMESSI AL SECONDO GRADO Ariano Irpino
M4S6T4QZ
U23QARH9
AZF49UCA
DTEMLLLD
HR457N6E
24544H39
4C9LVE7E
FNCPB3BV
5ATDZVLQ
RRC8ME3T
 
NEWS IN EVIDENZA
23.09.2017

Pubblicazione dell’elaborato grafico del Piano Comunale di Classificazione Acustica dell’area oggetto del concorso di progettazione.
In allegato a questa news, è pubblicato l’elaborato grafico del Piano Comunale di Classificazione Acustica dell’area oggetto del concorso di progettazione.


18.09.2017

Pubblicazione quesiti e risposte secondo grado
Sono state pubblicate in data 18.09.2017 nell'apposita pagina DOMANDE le risposte ai quesiti relativi al secondo grado del concorso.


17.07.2017

Pubblicazione quesiti e risposte primo grado
Sono state pubblicate in data 07.07.2017 nell'apposita pagina DOMANDE le risposte ai quesiti relativi al primo grado del concorso


05.07.2017

Pubblicazione rettifica layout elaborati
Sono stati pubblicati, allegato a questa news, i layout rettificati a seguito di una segnalazione riguardante un refuso sul titolo del concorso.


29.06.2017

Pubblicazione rettifica del Documento di sintesi DPP
E' stato pubblicato, allegato a questa news, il Documento di sintesi del DPP rettificato a seguito di alcuni chiarimenti e quesiti.


OGGETTO DEL CONCORSO E PROCEDURA

Il Comune di Ariano Irpino bandisce un concorso internazionale di progettazione per la realizzazione del "Polo Scolastico di Eccellenza Alberghiero ed Agroalimentare situato in Via R. D'Afflitto - Piazza San Francesco del Comune di Ariano Irpino, con procedura aperta, il cui oggetto è l'acquisizione, dopo l'espletamento del secondo grado, di un progetto con livello di approfondimento pari a quello di un progetto di fattibilità tecnica ed economica.

Il concorso, aperto agli Architetti e agli Ingegneri, è articolato in due gradi in forma anonima.

Per garantire anonimato e condizioni uniformi di partecipazione le procedure del concorso e il rapporto fra Ente banditore e concorrente avverranno esclusivamente per via telematica attraverso il sito www.arianoirpinoattraversolascuola.concorrimi.it.

Al sito sopra citato il concorrente avrà accesso mediante registrazione e potrà scaricare il materiale necessario alla partecipazione, formulare quesiti, consultare l'apposita pagina "news" e consegnare mediante caricamento gli elaborati delle proposte progettuali sia del primo che del secondo grado.

CALENDARIO DEL CONCORSO

Le principali scadenze della procedura del Concorso sono le seguenti:
  • 03.07.2017 ore 14:00:00
    Termine per la ricezione delle richieste di chiarimento per il primo grado;
  • 07.07.2017 ore 18:00:00
    Termine per la pubblicazione delle risposte alle richieste di chiarimento pervenute entro il 03.07.2017 per il primo grado;
  • 01.08.2017 ore 14:00:00
    Termine ultimo per la ricezione delle proposte progettuali relative al primo grado;
  • 03.08.2017 ore 11:00:00
    Prima seduta pubblica della Commissione giudicatrice, per la lettura dei codici alfanumerici attribuiti dal sistema telematico alle diverse proposte;
  • 22.08.2017 ore 18:00:00
    Comunicazione delle proposte progettuali ammesse al secondo grado del concorso;
  • 11.09.2017 ore 14:00:00
    Termine ultimo per la ricezione delle richieste di chiarimento per il secondo grado;
  • 18.09.2017 ore 18:00:00
    Termine ultimo per la pubblicazione delle risposte ai quesiti formulati per il secondo grado;
  • 12.10.2017 ore 14:00:00
    Termine ultimo per la ricezione delle proposte progettuali relative al secondo grado;

PREMI E RIMBORSO SPESE

Il vincitore del concorso riceverà un premio di € 50.000,00 (al netto di IVA e ogni altro onere di legge).
Al concorrente risultato secondo classificato è riconosciuto un premio di € 10.000 (al netto di IVA e ogni altro onere di legge).
Al concorrente risultato terzo classificato è riconosciuto un premio di € 7.000,00 (al netto di IVA e ogni altro onere di legge).
Ciascuno dei successivi 7 (sette) concorrenti riceverà un rimborso spese di € 4.000,00 (al netto di IVA e ogni altro onere di legge).

DOCUMENTI DEL CONCORSO

L'Ente banditore fornisce la seguente documentazione:
1. Bando di concorso
1. Bando di concorso (application/pdf)
2. Documento di sintesi DPP
02_Documento di sintesi DPP.pdf (application/pdf) - Documento di sintesi DPP - IL FILE ALLEGATO ALLA NEWS DEL 29/06/2017 ANNULLA E SOSTITUISCE IL PRESENTE FILE
3. Documento Preliminare alla Progettazione
03_Deliberazioni Giunta Comunale n. 1352016 – n.952017 – n.1202017.rar (application/x-rar) - Deliberazioni Giunta Comunale n. 135/2016 – n.95/2017 – n.120/2017
03_DPP_Polo_Eccellenza_Rev.n.2_Maggio_2017.pdf (application/pdf) - DPP – Rev. n. 2 maggio 2017
03_Allegato_1_DPP_Inquadr_urba_territoriale.pdf (application/pdf) - Allegato 1 Inquadramento urbanistico territoriale
03_Allegato_2_DPP_Grafici_S.d.F..pdf (application/pdf) - Allegato 2 Stato di Fatto
03_Allegato_3_DPP_Studio_prefattibilità.pdf (application/pdf) - Allegato 3 Studio Prefattibilità
03_Allegato_4_DPP_Calcolo_Onorari_DM_17.06.2016_Rev.n.1_Aprile_2017.pdf (application/pdf) - Allegato 4 Onorari D.M.17.06.2016_Rev.1 Aprile 2017
4. Area intervento
04_Area_Intervento.rar (application/x-rar) - Area Intervento
5. Documentazione fotografica
05_Pre_demolizione.rar (application/x-rar) - Pre-demolizione
05_Post_demolizione.rar (application/x-rar) - Post-demolizione
05_Area_Intervento.rar (application/x-rar) - Area intervento
6. Video
06_Video_demolizione.rar (application/x-rar) - Video demolizione
06_Video_post_demolizione.rar (application/x-rar) - Video area di sedime
7. Documentazione cartografica
07_Doc_Cartografica.rar (application/x-rar) - Documentazione Cartografica
8. Rilievo stato di fatto
08_Rilievo.rar (application/x-rar) - Rilievo
08_Profili_pre-demolizione.rar (application/x-rar) - Profili pre-demolizione
08_Nuvola_Punti.rar (application/x-rar) - Nuvola di punti
9. Indagini geologiche e geognostiche
09_Indagini_geologiche_geognostiche.pdf (application/pdf) - Indagini Geologiche e Geognostiche
10. Layout elaborati
10_Layout.rar (application/x-rar) - Layout elaborati - IL FILE ALLEGATO ALLA NEWS DEL 05/07/2017 ANNULLA E SOSTITUISCE IL PRESENTE FILE
11. Schema Contratto
11_Schema_Contratto.pdf (application/pdf) - Schema Contratto

QUESITI E RICHIESTE DI CHIARIMENTI - SECONDO GRADO

Termine per l'invio delle domande: 11.09.2017 alle ore 14:00:00
Termine per la pubblicazione delle risposte: 18.09.2017 alle ore 18:00:00

ELABORATI RICHIESTI - SECONDO GRADO

Il progetto di fattibilità tecnica ed economica, che i concorrenti ammessi al secondo grado del concorso devono presentare, è costituito dai seguenti elaborati:

  1. Relazione illustrativa (in formato A4 su unico file PDF) che dovrà contenere:
    1.1. Descrizione dell’intervento e degli obiettivi della progettazione
    1.2. Motivazione delle scelte progettuali ed architettoniche
  2. Relazione tecnica (in formato A4 su unico file PDF) che dovrà contenere:
    2.1. Normativa di settore applicata.
    2.2. Caratteristiche tecniche e costruttive dell’opera e protezione sismica.
    2.3. Dimensionamento dell’intervento.
    2.4. Verifica degli standard urbanistici, dimensionali e funzionali.
    2.5. Cubature e le superfici utili.
    2.6. Dotazione di verde e parcheggi.
    2.7. Impianti tecnici e tecnologici.
  3. Relazione tecnica ambientale (in formato A4 su unico file PDF) che dovrà contenere:
    3.1. Descrizione delle sensibilità ambientali delle aree interessate dal progetto.
    3.2. Caratteristiche del progetto in relazione all’utilizzo di tecniche di bioedilizia e di accorgimenti riconducibili all’architettura sostenibile.
    3.3. Inserimento storico-paesaggistico dell’intervento.
    3.4. Misure mitigative e/o compensative degli impatti paesistici adottate sui margini ed all’interno dell’intervento.
  4. Elaborati grafici architettonici (n.7 in formato A0 su file PDF):
    4.1. Planimetria generale di progetto in scala 1:500 (con aree contermini) ed in scala 1:200 con sistemazioni esterne.
    4.2. Planovolumetrico in scala 1:200.
    4.3. Almeno due profili altimetrici sulle direttrici della viabilità principale.
    4.4. Piante architettoniche dei diversi livelli in scala 1:200.
    4.5. Sezioni architettoniche significative in scala 1:200.
    4.6. Prospetti architettonici in scala 1:200.
    4.7. Stralci tipologici e costruttivi in pianta, sezione e prospetto in scala 1:100/1:50 atti a far comprendere gli aspetti tecnici, tecnologici, strutturali e impiantistici che connotano e valorizzano le soluzioni architettoniche adottate.
  5. Stima dei costi dell’intervento e quadro economico complessivo (in formato A4 su unico file PDF)
  6. Rappresentazioni 3D - Foto inserimento del complesso scolastico (in formato A0 su file PDF) .
  7. Rappresentazioni 3D - Viste prospettiche interne ed esterne (in formato A0 su file PDF) 
Nello sviluppo della proposta progettuale i concorrenti devono tener conto delle eventuali indicazioni formulate dalla Commissione giudicatrice al termine del primo grado del concorso.

La dimensione massima del singolo file è di 10MB (10.485.760 bytes), in formato PDF.

Il codice alfanumerico (codice registrazione) che il sistema assegna ad ogni partecipante al momento della registrazione NON deve essere riportato sugli elaborati, pena l'esclusione.

CRITERI DI VALUTAZIONE - SECONDO GRADO

Nella prima seduta riservata la Commissione giudicatrice definisce la metodologia dei lavori. La Commissione giudicatrice valuterà le proposte ammesse sulla base dei seguenti criteri di valutazione:

Qualità dell’inserimento della proposta ideativa nel contesto urbano e ambientale: 30 punti su 100
Studio della relazione tra la nuova configurazione del nuovo edificio e il contesto esistente, organizzazione degli spazi e grado di valorizzazione del contesto urbano, valutato sia in base alla capacità di organizzare gli spazi esterni garantendo un rapporto sostenibile con le attività interne, sia sotto il profilo della coerenza, integrazione e armonizzazione delle proposte progettuali con il contesto urbano e ambientale. Specifico riguardo sarà dato alla risoluzione e chiarezza dei collegamenti e delle zone di accesso all'edificio, nonché alla qualità degli spazi esterni ed al rapporto con il contesto urbano e con le attività interne.

Qualità architettonica: 25 punti su 100
Valutazione della proposta ideativa in considerazione degli spazi interni ed esterni progettati, sotto il profilo dell’innovazione tecnologica e del design, della distribuzione e composizione architettonica generale e di dettaglio, della scelta dei materiali, dell’eco-sostenibilità complessiva e del carattere estetico, delle soluzioni architettoniche adottate, della qualità degli spazi rispetto al programma funzionale e dell’integrazione/relazione tra la progettazione architettonica e le richieste del progetto pedagogico. Particolare attenzione sarà posta alla collocazione delle varie aree funzionali, alla loro connessione, anche in relazione ad analisi e studi multidisciplinari nonché alla presenza di particolari ed elementi qualificanti.

Qualità delle soluzioni tecniche e tecnologiche e scelta dei materiali in riferimento alla sostenibilità ambientale, alla manutenibilità e al benessere degli occupanti: 15 punti su 100
Analisi della proposta progettuale sotto l’aspetto dell’impiego di soluzioni tecniche, tecnologiche, impiantistiche di materiali improntati alla sostenibilità ambientale ed all’innovazione. Particolare attenzione sarà posta sia alla fase realizzativa dell’intervento che alla successiva fase di gestione della struttura scolastica. La valutazione terrà conto delle caratteristiche di durevolezza e semplicità gestionale/manutentiva delle soluzioni adottate, alla naturalità e riciclabilità dei materiali, alla sostituzione programmata dei componenti in un’ottica di ciclo di vita.

Funzionalità e flessibilità nella definizione e distribuzione degli spazi scolastici: 10 punti su 100
Analisi della proposta progettuale sotto l’aspetto dell’interrelazione tra gli spazi funzionali, collegamenti orizzontali e verticali, percorsi, permeabilità delle separazioni e della multifunzionalità.

Accessibilità, fruibilità e sicurezza della struttura e dei suoi diversi ambienti: 10 punti su 100
Valutazione delle soluzioni innovative per il superamento delle barriere architettoniche coerenti con l’insieme architettonico. Gestione consapevole delle situazioni di pericolo, anche in relazione all’elevata sismicità del sito. Attenzione, alle diverse problematiche legate agli utenti deboli, ai giovani, agli adolescenti, ai diversamente abili. Utilizzabilità delle struttura e/o dei suoi spazi funzionali da parte soggetti terzi.

Sostenibilità economica: 10 punti su 100
Valutazione della coerenza tra i costi ipotizzati, le soluzioni progettuali e la qualità architettonica nonché della congruità delle macro categorie dei costi (edili, impiantistiche, ecc.) e cronoprogramma della realizzazione.